Vaccino Covid19 – Israele

Buone notizie da #Israele, dove sono molto avanti nella campagna di vaccinazione #Covid19 con il #vaccino#Pfizer.

Il grafico e’ stato pubblicato dalla Maccabi, una delle piu’ grandi organizzazioni assicurative sanitarie private (HMO) di Israele. Oltre 50.000 dei loro clienti over 60 (sul totale di 470.000 over 60) hanno ricevuto la prima dose di vaccino tra il 19 e il 24 dicembre, e il grafico traccia la percentuale di quelli che hanno contratto il virus a distanza dall’inoculazione del vaccino; la linea verde rappresenta i 50mila vaccinati, mentre quella blu, che rappresenta tutti e 470mila clienti (inclusi i vaccinati), e’ la curva di riferimento. Come si vede chiaramente il vaccino non ha alcun effetto nei primi 13 giorni, ma a seguire c’e’ un rapido calo della percentuale di contagiati di oltre il 60%, e questo e’ solamente l’effetto della prima dose! Anche Clalit (un’altra HMO) riporta un crollo dei contagi del 33% tra il quattordicesimo e il diciassettesimo giorno.

Anche se questi sono ancora solo dei dati preliminari, la cosa certa e’ che il vaccino della Pfizer funziona, non solo in laboratorio ma anche nel mondo reale, e l’altra buona notizia e’ che anche una sola dose ha un ottimo effetto a partire dalla terza settimana. Finalmente dopo un anno dall’inizio di questa pandemia la luce in fondo al tunnel inizia a essere chiaramente visibile, presto torneremo ad abbracciarci e potremo fare a meno delle mascherine, ma nel frattempo continuiamo a tenere alta la guardia e rispettare le misure di contenimento.

Leave a Reply

Your email address will not be published.